Domaine Grand Veneur Famille JAUME

Nel XIV secolo, durante il loro soggiorno a Avignone, i Papi costruirono presso Châteauneuf-du-Pape il castello sede della residenza estiva pontificia. Fu proprio qui che, sedotti dal terroir eccezionale, diedero un forte impulso allo sviluppo delle vigne.
Radicata a nord di Châteauneuf-du-Pape, la famiglia JAUME svolge la professione di viticoltore dal 1826: quest’ultima è un patrimonio ma soprattutto una passione che impone sia quel rigore che quella perseveranza che sono necessari quando ci si rapporta alla natura. La loro è una famiglia di artigiani che servono i grandi terroir del sud della Valle del Rodano con l’obbiettivo di produrre vini dallo spiccato carattere e dai sapori autentici. Esperienza, tradizione e identità territoriale sono la vera eredità e ricchezza di cui dispongono.
Con grande decisione è stata adottata una filosofia produttiva rivolta a rispettare il suolo e l’ambiente, nel convincimento che nessuno può creare grandi vini senza coltivare la vigna in modo da produrre uve sane, mature ed equilibrate. E’ in base a questi principi che la famiglia JAUME ha adottato per i vigneti di Domaines Grand Veneur, Clos de Sixte e Chateau Mazane una coltivazione secondo il protocollo dell’agricoltura biologica.

Le etichette