Domaine Dhommé

Con l’esperienza di quattro generazioni e oggi con Clarisse Dhommé, il domaine è situato nel cuore della regione dell’Anjou.
La cantina è stata costruita proprio nel cuore del vigneto che si estende per circa 25 ettari, ed é stata progettata e adattata per conciliare le tecniche attuali e tradizionali (cantina sotterranea a botte) con i criteri funzionali, qualitativi ed estetici propri del carattere artigianale.
I terreni su cui insistono le vigne sono di origine argillo-calcarea, con quarzo e strati nell’immediato sottosuolo di scisto bruno. Qui regna lo Chenin Blanc per la produzione sia dell’Anjou blanc sec che del crémant.
Lo Chenin Blanc dà vini fruttati, la cui vivacità contribuisce al potenziale di invecchiamento. Può essere vinificato come spumante o come vino secco, semi-secco o morbido. Facilmente viene intaccato dalla Botrytis che consente di ottenere grandi vini dolci caratterizzati da una fine acidità e freschezza.
Convinti sostenitori della salvaguardia dell’ambiente e della salute, alla fine degli anni 2000, i proprietari hanno deciso di convertire le dinamiche agricole investendo nella produzione biologica, ottenendo la relativa certificazione nel 2011.

Le etichette